top of page
  • Writer's pictureAthanasia Seimenidou

Omaggio alla Luna!


''Si è svegliato con la luna storta'' ha detto Luca quando il suo piccolo fratello Michele ha cominciato a lametarsi dopo aver fatto un pisolino.

''Significa che si è svegliato di cattivo umore, Athanasia, che è tutto irritato'', mi ha spiegato subito dopo assicurandosi che io abbia capito.


Questo avvenimento è stato il motivo di una mia ricerca sulle locuzioni, i modi di dire e i proverbi sulla luna. Sono davvero numerosi. Altri sono legati al carattere o al comportamento di una persona, altri all'agricoltura e la pesca e altri ancora alle condizioni meteorologiche.


Ciò che mi affascina nel mondo dei proverbi e dei modi di dire è la loro saggezza e la storia che si trova dietro. A parte il messaggio che mandano, il perchè si dice così.

Non è sempre facile trovare le origini di queste frasi. Tramandate da generazione a generazione a volte le interpretazioni sono più di una.


Questo post è dedicato a locuzioni, modi di dire e proverbi sulla luna.

“Avere la luna storta” o “Alzarsi con la luna storta” o “Avere la luna di traverso” o ''Avere le lune''

Sono tutte locuzioni verbali che vengono utilizzate quando una persona è irritabile, nervosa, di cattivo umore.

Ma perchè si dice così?

Tutte queste locuzioni hanno le basi nei detti popolari e nelle antiche credenze secondo le quali le fasi lunari avevano un’influenza negativa sul comportamento delle persone, Così, la parola ''lunatico'' definisce chi ha un umore instabile, chi è volubile/incostante.

Chiaro di luna

Il ''chiaro di luna'' e la luminosità prodotta dalla luna sopratutto quando è piena. Molto spesso la locuzione viene usata dagli artisti in un contesto assolutamente romantico.


''Non esiste esperienza

più mistica e più terrena Di ballare abbracciato con te

al chiaro di luna.''


Racconta Jovanotti in una delle sue canzoni più romantiche ''Al chiaro di luna''.


Giulietta:

''Romeo, Romeo! Perché sei tu Romeo? Ah, rinnega tuo padre!…

Ricusa il tuo casato!…

O, se proprio non vuoi, giurami amore,

ed io non sarò più una Capuleti!...''


Scrive William Shakespeare nel ''colloquio d'amore al chiaro di luna'' tra Romeo e Giulietta.

Con questi chiari di luna

“Con questi chiari di luna” è un espressione usata per indicare un momento difficile, un periodo critico, soprattutto dal punto di vista economico.

  • Con questi chiari di luna, dovrò accettare qualsiasi lavoro.

  • Non conviene mettersi in proprio con questi chiari di luna.

Far vedere/mostrare la luna nel pozzo

Questa espressione significa ingannare dando promesse illusorie, illudere, dare ad intendere cose inverosimili.

L’origine della frase viene indicata in una favola del seicento dello scrittore francese Jean de La Fontaine (1621-1695) “Il lupo e la volpe”. In questa storiella una volpe inganna il lupo facendogli credere che la luna riflessa nel pozzo sia un pezzo di formaggio.

  • Con le sue belle parole le fecce vedere la luna nel pozzo, ma l'illusione svanì ben presto.

Venire dal mondo della luna

Quando una persona non si rende conto della realtà attuale, non conosce cose normali o dimostra eccessivo stupore anche davanti alle cose più comuni, diciamo che viene dal modo della luna.

  • Ma tu vieni dalla luna? Te ne rendi conto della situazione in cui ci troviamo?

Vivere nel mondo della luna/Vivere sulla luna

In questo caso la frase si riferisce a una persona sempre distratta, svagata, fuori dalla realtà. Si può usare anche per una persona assorta nei propri pensieri o come nel caso della locuzione ''venire dal mondo della luna'', per indicare una persona disinformata, all'oscuro di quanto succede intorno.

  • Lei vive nel mondo della luna, non si rende conto della situazione economica e continua a spendere e a spendere.

  • Guardalo. Vive nel mondo della luna! Chi sa a cosa sta pensando!

Volere la luna

Significa desiderare una cosa irraggiungibile, distante dalle proprie possibilità.

  • Volere la luna è pensare che la politica serva a cambiare la vita di tutti: non solo di chi la fa.

Essere in luna di miele

La luna di miele è un viaggio fatto da una coppia appena sposata, il viaggio di nozze.


L'origine della locuzione fa riferimento al primo mese di matrimonio ("luna") e alla bevanda prevalentemente usata per celebrare un matrimonio, l'idromele (una bevanda alcolica a base di miele).


Secondo "The Oxford Dictionary" il "miele" si riferisce alla dolcezza del primo periodo del matrimonio, sottolineando che l'espressione lascia intendere che solo la prima "luna" sarà di "miele", ovvero che la felicità iniziale è comunque destinata a diminuire presto.

Luna park

Il luna park è un parco dei divertimenti con giostre, tiri a segno ecc.

Perchè si dice così?

Si chiama così per un’attrazione dal nome A trip to the moon (un viaggio verso la luna) che i suoi creatori chiamavano Luna. Questa attrazione ebbe un gran successo costituendo uno degli elementi più significativi del parco di Coney Island a New York, che fu chiamato appunto Luna Park ed aprì nel 1903.

Alle volte si crede di trovare il sole d'agosto e si trova la luna di marzo

Si sa che a volte, mentre si cerca una cosa, si finisce per trovarne un'altra, magari totalmente opposta. Il proverbio ci vuole insegnare che non dobbiamo disporre di alcuna cosa ancor prima di entrarne in possesso.

La luna di gennaio è la luna del vino

Derivato dalla cultura contadina, il proverbio invita i contadini a potare la vite durante la luna di gennaio. Questo proverbio conferma l'importanza e l'influenza della luna su tutti gli aspetti e gli elementi della vita contadina.

Abbaiare alla luna

Imprecare a vuoto, lamentarsi inutilmente, protestare contro chi non può sentire o non vuole dar retta.

Le origini di questo modo di dire si trovano nella credenzza popolare secondo la quale i cani infastititi dalla luce della luna le abbaiano contro.

La luna non cura l’abbaiar dei cani

Il proverbio vuol dire che chi è in alta condizione non si degna d’ascoltare le rimostranze o le accuse di chi sta in basso, oppure ciò che è nobile e grande non riceve danno da ciò che è piccolo e vile.

A settembre pioggia e luna son dei funghi la fortuna

Settembre è “il mese dei funghi” per antonomasia. Come ci ricorda il detto popolare, con la giusta umidità, settembre è il mese in cui si possono raccogliere molte varietà di funghi e anche in grandi quantità. 

Alcune locuzioni
  • luna piena

  • luna calante

  • luna crescente

  • ciclo lunare

  • mezza luna

  • pietra di luna

 

Per approfondimenti:

3,537 views0 comments

Recent Posts

See All

Comments


bottom of page