top of page
  • Writer's pictureAthanasia Seimenidou

Scegliere la professione giusta

''Che cosa vorresti fare da grande?'', ''Come ti vedi da grande?'', sono domande che non passano mai di moda.


Ma non tutti i giovani hanno le idee chiare su quale professione vorrebbero esercitare. Spesso la scelta della professione giusta richiede molto tempo e riflessione.

In effetti, capire che cosa si vuole fare nella vita richiede una buona conoscenza di se stessi.

Punti di forza, punti deboli, interessi, valori, desideri, sogni, talenti, abilità, capacità e altre caratteristiche personali devono essere scoperti e ben precisati prima di proseguire all'iscrizione a una qualsiasi facoltà.


Informarsi dettagliatamente sulle professioni è essenziale. Per un'idea ancora più realistica sarebbe ottimo seguire un programma job shadowing o uno stage di orientamento.


Solo dopo aver visto e provato in pratica si è capaci di capire cosa significa esercitare una certa professione.

Dopo una tale esperienza, il futuro studente/professionista deve rispondere a delle domande tipo:

  • mi è piaciuto questo lavoro?

  • mi sono sentito bene/a mio agio?

  • sono stato bravo a svolgerlo?

  • possiedo tutti i requisiti necessari?

  • cosa devo fare ancora? Dove devo migliorare?

Imboccare la strada migliore per sè, quella che non va contro alla propria attitudine si potrebbe ritenere un vero dono. Il segreto comune è trovare e seguire le proprie passioni. Fare le proprie passioni un lavoro.

Perchè come dice Confucio:


''Scegli un lavoro che ami, e non dovrai lavorare neppure un giorni in vita tua.''

''In qualunque direzione tu vada, vacci con tutto il cuore.''


Una persona, soprattutto in questo mercato del lavoro oscillante, può fare nel corso della vita diversi mestrieri. Mestrieri che non hanno a che fare l'uno con l'altro o con i studi che uno probabilmente ha fatto.


Essere una professione - Fare una professione - Fare qualcosa per mestiere

In italiano si può dire: ''Sono una maestra'' , ''Faccio la maestra'' o ''Di mestiere faccio la maestra''

Queste frasi sono quasi interscambiabili.

  • ''Sono una maestra'' significa che ho studiato scienze dell'educazione, che mi sono laureata. Significa anche che si tratta della mia mansione che mi caratterizza, che fa parte della mia vita.

  • ''Faccio la segretaria'' è più impersonale e può dare il significato che proprio in questo periodo, per vivere, faccio questo mestiere. Allora, potrei dire ''Sono una maestra ma faccio la segretaria in uno studio dentistico.''

  • ''Che cosa fai di mestiere?'', ''Di mestiere faccio il fotografo'' Fare qualcosa per/di mestiere'' è un'altra forma per dire esercitare una determinata professione

La forma ''Fare qualcosa per/di mestiere'' può essere anche usata in senso figurativo:

  • Lo fa per mestiere, di parlar male degli altri

  • È un bugiardo di mestiere

  • È un sordo di mestiere (cioè finge di essere sordo)

''Essere del mestiere'' vuol dire esercitare abitualmente una professione e avere in essa particolare abilità e competenza:

  • Sono del mestiere e me ne intendo

  • Te lo dico io, che sono del mestiere

  • È una persona del mestiere te ne puoi fidare

Grammatica: Il femminile dei nomi di professione

Alcuni nomi formano il femminile attraverso la desinenza -a

  • il maestro - la maestra

  • il cuoco - la cuoca

  • il sarto - la sarta

  • l’infermiere - l’infermiera

Nomi che hanno la stessa forma al maschile e al femminile e cambia solo l’articolo

  • il cantante - la cantante

  • il regista - la regista

  • il farmacista - la farmacista

  • il preside - la preside

  • il vigile - la vigile

La maggior parte dei nomi che al maschile singolare terminano in -tore formano il femminile in

-trice

  • l'attore - l'attrice

  • il pittore - la pittrice

  • lo scultore - la scultrice

  • il redattore - la redatrice

Alcuni nomi formano il femminile aggiungendo il suffisso -essa al nome maschile

  • il dottore - la dottoressa

  • il presidente - la presidentessa

  • il professore - la professoressa

In alcuni casi, si può aggiungere al maschile il determinatore donna

  • la donna poliziotto (poliziotta)

  • la donna soldato

  • la donna magistrato

Vocabolario utile
  • tutor dell'orientamento

  • il mercato del lavoro

  • domanda e offerta di lavoro

  • la carriera lavorativa

  • raggiungere i prpopri obiettivi

  • la formazione

  • candidarsi ad un'offerta di lavoro

  • inserimento nel mondo del lavoro

  • attività di famiglia

  • lavoro precario

  • lavoro stabilie/fisso

  • lavoro manuale

  • lavoro intellettuale

  • lavoratore dipendente

  • lavoro autonomo

  • lavoro a domicilio

  • lavoro nero

  • lavoro in proprio

  • lavoro part time

  • lavoro a ore/a giornata

  • lavoro ben pagato

  • datore di lavoro

  • presupposto/prerequisito/requisiti richiesti

  • abilità interpersonali (e.g. communicazione, rapporto con gli altri)

  • avere esperienza in un campo lavorativo

  • arrivare puntuale al lavoro

  • arrivare in ritardo al lavoro

  • disoccupato/disoccupazione

  • turno di notte/fare i turni

  • il contratto

  • lo stipendio/la retribuzione

  • la busta paga

  • gli straordinari

  • la tredicesima mensilità/la gratifica natalizia

  • i contributi

  • la malattia

  • l’assistenza sanitaria

  • andare in pensione

  • giorni lavorativi/giorni feriali

  • giorni festivi

  • giorni di ferie/le vacanze

  • essere in ferie

Alcune professioni

medico (dentista, ginecologo, pediatra, endocrinologo, otorino, dermatologo), professore (di matematica, di fisica, d'italiano ecc.), ingegnere, architetto, avvocato, geologo, veterinario, agrario, commercialista, contabile, maestro, biologo, infermiera, forografo, insegnante, infermiere/a, notaio, giudice, scrittore, poeta, pittore, parrucchiera, barbiere, segretario, giornalista, agente di vendita, traduttore, interprete, attore, cantante, musicista, cameriere, cuoco, barista, hostess, venditore, costruttore, carpentiere, elettricista, meccanico, idraulico, contadino, agrario, muratore, commesso, operaio/a, impiegato, camionista, guidatore, tassista, ferrovieresarto, benzinaio, facchino, casalinga, colf/donna di servizio, programmatore informatico, ecc.


Alcune facoltà/Università

Facoltà di farmacia, di medicina, di veterinaria, di ingegneria, di architettura, di giurisprudenza, di biologia, di geologia, di lettere e filosofia, di economia, scienze dell'educazione, umane ecc.

 
281 views0 comments

Comments


bottom of page