top of page
  • Writer's pictureAthanasia Seimenidou

Gli italiani e la bicicletta: passione e cultura

La bicicletta è un simbolo pieno di significati per la cultura italiana. Come la pizza, il vino, l'espresso e il gelato, la bici fa parte della storia e dell'identità italiana.

Ruolo cruciale nel rapporto tra la bici e il popolo italiano ha giocato l'organizzazione della corsa ciclistica: Giro d'italia nel 1909.

L'evento equilibra le differenze culturali tra Nord e Sud facendo nascere la passione italiana per il ciclismo.


Negli anni '30, '40 e nel primo dopoguerra, la bicicletta è il mezzo principale per andare al lavoro. Col boom economico del dopoguerra, la bici viene in parte sostituita dalla Vespa e dalla Fiat 500.


La cultura della bicicletta è più sentita nelle città del Nord Italia. In passsato il motivo aveva a che fare col fatto che l'industriale Nord era la zona in cui la gente poteva permettersi una bicicletta. Oggi una delle principali motivazioni è il fatto che ci sono più piste ciclabili.


Basandosi sui chilometri delle piste ciclabili, le città più bike friendly italiene sono Modena, Reggio Emilia, Ferrara, Padova, Venezia, Parma e Bolzano.


Le motivazioni che convingono oggi gli italiani ad usare la bicicletta per gli spostamenti quotidiani sono:

  • Tutelare l'ambiente

  • Risparmiare

  • Mantenersi in forma

  • Evitare il traffico

Non è nè Amsterdam nè Stoccolma, ma anche l'Italia non è da meno. E come dice Marc Augé (antropologo, etnologo, scrittore e filosofo francese):


"L’idea di una città in cui prevale la bicicletta non è pura fantasia."

La bici nel cinema italiano

La bicicletta ha sempre ispirato registi, sceneggiatori e produttori. In ogni produzione cinematografica o televisiva italiana non mancano le scene in cui la bici diventa coprotagonista.


Se parliamo di biciclette e di cinema italiano, non si può non fare riferimento al film capolavoro del neorealismo cinematografico italiano Ladri di biciclette di Vittorio De Sica (1948). Un film che rispecchia la dignità con cui gli italiani hanno affrontato il duro periodo del dopoguerra. Un film da vedere assolutamente!

Dall'inseguimento dei Ladri di biciclette, alle gare di Fantozzi. Da Don Camillo e l'onorevole Peppone, al giro d'Italia con Totò. Da Guido e la sua principessa, alla passeggiata in bici di Aldo, Giovanni e Giacomo. Grande o piccola che sia, la bici ha sempre la sua parte!

Il Giro d'Italia

Il Giro d'Italia (istituito nel 1909) è una corsa di ciclismo su strada che si svolge annualmente lungo l'Italia. Come il Festival di Sanremo, è un evento praticamente seguito da tutti gli italiani.

Froome festeggia e ringrazia il fidato compagno Wout Poels arrivando a Cervinia. Foto Cycling Tips/Cor Vos

Il percorso è lungo oltre 3500 chilometri. Il luogo di partenza si decide ogni anno, mentre l'arrivo è posto di solito a Milano.


La maglia rosa è la maglia che indossa il vincitore della classifica generale. Il color rosa è dovuto alle pagine rosa della Gazzetta dello Sport che organizza la gara sin dalla sua istituzione. Per questo motivo la gara è anche nota come "Corsa rosa".

Vocabolario della bicicletta

Si dice: andare in bici

  • Ho imparato ad andare in bici quando avevo 5 anni.

  • Andare in bici è divertente e fa bene.

È molto importante regolare il sellino; abbbassarlo o alzarlo a seconda della nostra altezza.


Mettiamo le mani sul manubrio e i piedi sui pedali. Pedalando facciamo girare la corona (quella ruota metallica dentata). Girando la corona, facciamo girare la catena che a sua volta fa girare la ruota posteriore.


Le ruote sono composte dai cerchioni/cerchi coi raggi e gli pneumatici. Ogni cerchio ha una sede per la valvola pneumatica.


Premendo la leva del freno possiamo ridurre la velocità o fermare la bici. Una volta arrivati a destinazione, parcheggiamo la bici mettendo il cavalletto.


Sul manubrio ci sono anche le leve di cambio e il campanello. Alcune bici hanno il cestino davanti o il portapacchi dietro. Un portaborraccia è sempre apprezzato dai ciclisti.


Ancora un po' di vocabolario

  • telaio

Foto: www.cyclinside.it
  • tubo reggisella

  • canna

  • asse

  • battistrada

  • mozzo

  • cambio/deragliatore

  • cavo

  • dinamo

  • forcella

  • parafango

  • pattini/tacchetti freni

  • pedivella

  • pignone

  • puntapiedi

  • specchietto

  • borraccia

Motocicliteo, Riparazione moto-scooter-cicli
  • riparazione

  • officina

  • guasto/rottura

  • foratura

  • camera d'aria

  • mastice/colla

  • toppe autoadesive

  • pompa

  • chiave a brugola

  • chiave inglese

  • vite

  • dado

  • bullone

 

Fonti:

886 views0 comments

Recent Posts

See All

Comments


bottom of page